mercoledì 30 maggio 2012

Senza parole

Ho difficoltà a scrivere, la tv non finisce mai di trasmettere notizie di morte e distruzione.
Inutile e fuori luogo fare polemiche o politica in questo momento: la gente soffre, senza casa, senza lavoro, con la terra che gli si apre sotto i piedi.
Ho visto un servizio che mostrava una faglia come quella di San Andreas.
Ho visto una ministra che diceva di aver visitato l'area, ma dall'elicottero.
Che dire.
Meglio che non vadano i pomposi ministri, se ne stiano sulle loro poltrone e lascino le forze armate, i pompieri e tutti quelli che si stanno adoperando lavorare per portare soccorso.
Loro sono proprio inutili adesso.

8 commenti:

  1. giusto!!! sono perfettamente inutili anche con le loro chiacchere di cordoglio che personalmente non mi toccano per niente...Queste esperienze bisogna viverle in prima persona e rendersi conto che in questi casi l'unica cosa di buono da fare è rimboccarsi le maniche perchè con le chiacchere non si risolve un bel niente!!! CIAO KEIKO!!!

    RispondiElimina
  2. oncordo pienamente,sperando che la solidarietà,non solo quella privata, ma anche quella pubblica,sia adeguata.

    RispondiElimina
  3. Mi credi che non ti avevo letto quando ho fatto il mio post? Mi riconosco molto in te,nel modo di vedere le cose.
    Quindi mi trovi perfettamente d'accordo.

    RispondiElimina
  4. la verità è che la nostra vita è appesa a un filo sottile e prezioso e dovremmo aver il coraggio di ammetterlo!!!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  5. Io abito a 60 km dall'epicentro e un continuo susseguirsi di scosse.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tenete duro.
      L'Italia quella giusta è tutta con voi.
      Un caro saluto.

      Elimina
  6. E' meglio che non vadano né ministri né politici perché oltre che inutili sono dannosi e rischianmo la pelle dato che ci può essere più di un terremotato che ha intenzione di lisciargli
    il pelo.

    RispondiElimina