lunedì 2 luglio 2012

Japanese prints

Oltre che maledettamente nostalgica sono anche  un'esteta: amo il bello, di qualsiasi natura o foggia.
Penso che gli artisti orientali abbiano un' ottica particolare per amplificare l'essenza della bellezza e quindi vi offro una piccolissima panoramica di ciò che io ritengo superlativo!!!

            " Con occhi giapponesi si vede meglio,
          si percepiscono i colori in modo diverso "
            Vincent Van Gogh 1888



                          L'onda, Hokusai 1831-1834

                                                    Il ponte della seta al crepuscolo, Hiroshige 1887


                            Il  Ponte giapponese a Giverny, Monet 1900    

 
 Giardino dei susini a Kameido, Hiroshige 1857

Giapponeseria: susini in fiore, Van Gogh 1887


 
                                    Luna, Hiroshige

 
Gufo sotto la luna piena, Hiroshige

                                Fiori d'autunno sotto la luna piena, Hiroshige

                             I  vortici di Awa, Hiroshige 1885


 
                                 Falco sull'Ibiscus, Hiroshige

 
La luna sopra Kanazawa

 

22 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  2. Il giapponismo è un fenemeno eterogeo e composto che ha dato frutti molto diversi quanto in qualità, coerenza e interesse -Degas o Van Gogh_ partono dall'arte giapponese per approdare a uno stile personale e innovativo, la passione per il Giappone si colora di sfumature diverse presentandosi in declinazioni assai complesse e stratificate.
    Katsushika Hokusai e' il piu' celebre pittore e xilografo giapponese, considerato il piu' grande artista della scuola denominata Ukiyo-e, Hiroshige, il massimo interprete della stagione piu' alta dell'incisione giapponese. E' forse l'artista non solo giapponese, ma asiatico piu' conosciuto nel mondo: Edmond de Goncourt gli dedico' un'ampia e dettagliata monografia gia' nel 1896.
    Belle i dipinti che hai postato.

    Sai ho un blog d'Arte che ho un po' trascurato ma visto che questa estate non mi muovo ho intenzione di riprenderlo anche perchè è il mio blog preferito e quando preparo un post d'Arte mi da tanta gioia e scopro tante cose. Mi sono accostata tardi all'Arte meglio tardi che mai.
    Buona settimana ciao e tante belle cose.

    ">qui
    Ps scusami il post precedente era mio annullato perchè avevo sbagliato:)) Speriamo che questo viene bene! Ciao e felice settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rosy, sempre lietissima delle tue visite;
      sei veramente una addetta ai lavori, complimenti!!
      Io ho dei libri che mi ha regalato mia figlia che conosce i miei gusti e me studio di continuo inebriandomi di beatitudine!
      Non sarei in grado di esprimere parei tecnici, ma sono bellissimi,intensi,sofisticati, la profondità poco accentuata regala prospettive inusuali: insomma li adoro!!!
      Sono stata sul tuo blog d'arte e spero che farai presto nuovi post.
      Un caro saluto

      Elimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina

  4. soloimmagini


    Scusami Keiko ho fatto un casotto ma pare che adesso ci sono riuscita se clicchi su soloimmagini ti troverai sul mio blog dove parlo di Arte.

    RispondiElimina
  5. Bello il post Keiko e questo tipo d'arte piace anche a me. Però non trovo l'autobus 64, perché non hai la ricerca sul blog. Mi puoi dare maggiori informazioni come la data di pubblicazione, per esempio. Grazie ed ancora complimenti. Buonanotte.

    RispondiElimina
  6. anche a me ha sempre affascinato lo stile pittorico giapponese: ricordo che fu allestita una mostra a Roma qualche anno fa su Hokusai se non sbaglio!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo che tu abbia ragione, mi sembra di ricordare che si riferiva ad un numero limitato di opere; non sono sicura però che parliamo della stessa mostra; a volte ce ne sono talmente tante nello stesso periodo che si confondono.
      Sono contenta che ti piacciono, è un genere molto particolare!
      Ciao

      Elimina
    2. Forse era Hiroshige, nel 2010.
      Grazie per il gufo e i fiori d'autunno.
      Un saluto.
      Pierluigi

      Elimina
    3. La luna è affascinante con la prospettiva orientale e quelle due opere sono stupende, anche se L'onda è stupefacente sebbene più inflazionata.
      Ciao, a presto

      Elimina
  7. ..... suscitano meraviglia!... e si scorge tanta grazia in quelle pennellate....tanta bellezza e tanta armonia!
    Felice sera!
    Ciao Keiko
    Luci@

    RispondiElimina
  8. Visto che si parla di amore per il bello e di estetica giapponese, vorrei dare il mio piccolo contributo segnalando invece un film: "Dolls" di Kitano. Le raffigurazioni pittoriche che hai postato me lo hanno ricordato perché anche lì è particolarmente presente la pittura ed ogni scena è quasi come fosse un dipinto. In effetti il regista si è ispirato formalmente all'arte pittorica giapponese e per la storia alla tradizione del teatro di marionette, detto Bunraku.
    Il gufo sotto la luna piena è bellissimo. :-)
    Grazie per questo bel post anch'esso ispirante. ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, il gufo è straordinario!!

      P.S.
      Lo so che sono un po' stramba, ma a me piace anche il teatro Kabuki

      Elimina
  9. Mi dispiace per Van Gogh ma anche non avendo occhi giapponesi ho potuto ammirare molto bene i colori di questi dipinti di artisti orientali.
    Grazie Keiko,
    aldo.

    RispondiElimina
  10. Alcuni di questi dipinti sono molto famosi.
    Salutoni a presto.

    RispondiElimina
  11. Gostei muito de teu blog,parabéns.Meu grande abraço.

    RispondiElimina
  12. Ciao Keiko, immagini che sono poesia quelle dell'arte orientale, straordinaria nella Grande Onda di Kanagawa il contrapporsi della potente dinamicità dello tsunami con l'immobilità del monte Fuji che si nasconde tra le onde in cui si inserisce anche la fragilità delle cose umane!
    Un abbraccio e sereno e fresco pomeriggio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per sognare un fresco pomeriggio mi dovrei tuffare nell'Onda!!
      Felice di aver condiviso qualcosa di bello.
      Ciao cara

      Elimina
  13. Io li amo e li odio...ma ci sono cose che mi afascinano indiscutibilmente.
    Anche se amo altre immagini dipinte, è innegabile siano bei quadri.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi affascina tutto ciò che è bellezza, o quantomeno quello che per me è tale. Spazio tra stili ed artisti senza nessuna preclusione e sempre pronta ad apprezzare ciò che ancora non conosco.
      Un caro saluto

      Elimina
  14. adoro L'onda!! ricordo che alle superiori ne feci un timido tentativo con gli acquerelli!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuramente L'Onda è un'opera d'impatto straordinaria!!
      E non ti stanchi mai di guardarla.

      Elimina