martedì 15 gennaio 2013

E adesso la pubblicità....!

Mi domando quando è successo...!
E soprattutto quali meriti io abbia avuto..!
Sta di fatto che i miei followers sono quasi raddoppiati
senza quasi me ne accorgessi.
Eppure ho continuato a scrivere le mie solite storie,
non è che sono diventata più divertente, più profonda, 
più sagace, più istrionica.
Scrivo sempre uguale, sempre di me, per me essenzialmente.
Adesso no.
Scrivo proprio per voi nuovi amici.
I miei amici di vecchia data sanno che amo scrivere, bene o benino poco importa, il gusto personale e le critiche fanno parte del gioco e guai a non accettarle.
Dunque dicevo che scrivo, molto, tanto, a volte troppo.
A volte mi dice bene e pubblico.
Ho pubblicato online 4 racconti, istant book, presso il sito ZEUGMAPAD, dove è possibile pubblicare e leggere decine di racconti senza alcuna spesa. E' un sito free, potete collegarvi e leggere tutto quello che vi pare senza pagare un centesimo.
Bene, io ho pubblicato  diversi racconti che hanno avuto molte visualizzazioni; quello che amo di più è "Laggiù scorreva il fiume", ma  come una mamma, tutte le mie creature sono uguali.
Vi invito, se vorrete a leggerli, è possibile anche commentare e votare, ma l'importante è leggere.
Lì c'è la mia parte più vera, quella che è difficile tirare fuori, quella che tra le righe parla senza bisogno di parole.
Questo è il sito www.zeugmapad.it/, troverete anche racconti di altri amici blogger, tutti di ottima qualità.
Vi aspetto numerosi!!


31 commenti:

  1. Il passaparola è sempre efficace: se un blog è bello, interessante e piace ecco che arrivano i lettori!
    Leggeremo con piacere i tuoi racconti.
    Un saluto dalla savana
    Jene

    RispondiElimina
  2. Il 26 aprile 2012 in uno dei due tuoi primi post "Uomini, cani e bestie" io sono stato l'unico a lasciare un commento. E me ne vanto perché penso di aver visto giusto. La tigre che c'è in te ha fatto sì che i tuoi lettori fissi aumentassero. Naturalmente il merito è soltanto tuo. Per quello che scrivi. Ho letto i tuoi racconti sull'altro sito,ho votato e questo tu lo sai.
    Le miei più vive congratulazioni. Sono certo che avrai sempre più successo.
    Un caro saluto,
    aldo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo so Aldo carissimo:))
      Ed infatti quando questo blog compirà il primo compleanno tu sarai nominato tra i miei amici ( non follower) più amati!
      Come potresti non averci visto giusto?
      Anche se ci separano un po' di anni, siamo fatti della stessa pasta.
      Hai letto il post su mio nonno? S'intitola "Un grande uomo", sai Aldo, io ho pensato anche a te; credo che se vi foste conosciuti sareste andati d'accordo, anche se lui era più grande d'età.
      Leggilo Aldo, tra grandi uomini ci si intende!
      Ti abbraccio forte:)

      Elimina
  3. Sai Keiko l'avevo letto e credimi non ho lasciato alcun commento intenzionalmente. Per tre motivi che forse ti sembreranno sciocchi:
    1) sono un nonno di due splendide nipoti - a parer mio;
    2) non ho avuto la fortuna di aver conosciuto nonni
    3) me so' commosso come 'n regazzino.
    Ad ogni modo scusami.
    Un caro saluto,
    aldo.

    RispondiElimina
  4. Sei brava e questo blog è un posto piacevole dove si viene sempre volentieri.
    Ecco spiegato l'arcano! ;)
    Baci stelassa dora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Baci a te che sveli oscuri arcani:)))

      Elimina
  5. Ciao Keiko, adesso sono molto incasinata ma appena ho 5 minuti leggerò volentieri i tuoi racconti, anche a me piace scrivere (infatti ho postato qualcosa nell'etichetta "storie") e capisco bene la tua passione.
    Un abbraccio
    Mel

    RispondiElimina
  6. Keiko, quando vuoi passa da me che ti ho lasciato un regalo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ringrazio pubblicamente la mia amica Melinda che mi ha voluto onorare del premio Sunshine award.
      Non so cosa ho fatto per meritare questo inaspettato premio, ma io la ringrazio moltissimo; inoltre il suo blog è molto interessante e rappresenta un posto piacevole dove passare un po' di tempo.
      Grazie 1000 mila!!!
      Un bacio:)))

      Elimina
  7. A parer mio sei troppo "timida" nei tuoi confronti.
    Tira fuori le unghie e urla il tuo nome finalmente!
    Un abbraccio
    Joh

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Riesco a essere feroce solo se vengo ferita, altrimenti sono un agnellino.
      Ti abbraccio anche io:))

      Elimina
  8. I buoni blog non si possono ignorare :-)
    Un abbraccio
    Xavier

    RispondiElimina
  9. mi dispiace cara, ma questo è uno scoglio che non voglio superare ... non leggo racconti in formato cyber

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi piacciono le persone sincere!
      Era peggio se avessi detto:" Che brava, li ho letti tutti!!"
      Se riuscirò a pubblicare una raccolta cartacea, farò ancora un po' di pubblicità:)))

      Elimina
  10. Su quello del nonno avevo fatto un commento/non commento, causa il terzo motivo esposto da Aldo.
    Sono andato, curiosità felina, sul link che hai segnalato, www.zeugmapad.it/ ma mi esce error 404 not found. Hai un altro recapito?
    Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Continua a curiosare Gattone.
      Forse era solo un attimo di stupidità del pc ( se è rimbambito come il mio....)
      Basta anche solo digitare Zeugmapad che ti linka da solo sul sito.
      Nella sala bianca c'è il racconto sui campi di concentramento; nella sala rosa due racconti sull'ammmore e nella sala nera uno sulla violenza alle donne.
      Buona lettura e grazie comunque

      Elimina
  11. A me come tanti altri piace come scrivi... ecco svelato l'arcano!
    Ho iniziato a leggere il tuo libro e subito l'ho condiviso su FB, spero che non ti dispiaccia, se così fosse dimmelo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non mi dispiace nulla di quello che fai! Io non ho fb, altrimenti l'avrei fatto.
      Ma quale stai leggendo?
      Le mie creature sono4 e ogni scarrafone...
      Bacibaci:))

      Elimina
    2. Laggiù scorreva il fiume... bello davvero! Ho letto molti libri di questo genere e tutti mi lasciano una tristezza infinita... sarai contenta di esserci riuscita anche tu! BRAVA!!!

      Ps. Il mio "wow" qua sotto era per il libro!

      Elimina
    3. ps. ora ho scaricato anche gli altri tre..
      :-)

      Elimina
    4. Daiii!!!
      Piero e Bruno si ritrovano alla fine:))
      Già quando lo pensavo questo racconto era ed è dedicato a Shlomo Venezia, ex addetto al Sonderkommando, da poco deceduto.
      Un uomo che ho sempre ammirato, che è uscito fuori da quell'incubo solo fisicamente, non riuscendone a parlare con nessuno per anni.
      Morpheus invece ti farà sorridere
      Bacio:)))

      Elimina
    5. Vero.. ma quanto dolore hanno provato 'ste povere anime!!

      Elimina
  12. Quando un blog è interessante, non volgare e divertente allora è normale che attiri tanti lettori.
    Mi sa che l'ultima volta (perdona, è l'età!) mi sono dimenticata di darti il link del mio blog:
    http://ilsognodibeatrice.blogspot.it/

    Un abbraccio e buona settimana
    Beatrice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Beatrice!
      E grazie del link, vengo subito:)))

      Elimina
  13. Ciao Keiko,
    è sempre bello passare da te,leggerti mi riempie di energia.....
    Grazie cara Keiko per esserti unita tra i miei sostenitori:)
    Un caro abbraccio
    Luci@

    RispondiElimina
  14. Keiko, non buttarti troppo giù. Scrivi molto bene e vado a mettere il sito tra i miei preferiti. Un amichevole abbraccio.

    RispondiElimina