giovedì 7 febbraio 2013

Forse sono scema io, ma.....

Sto cercando di preparare da un po' di tempo un post sulla mercificazione delle donne.
Quelle donne che volontariamente si espongono come pezzi di carne sul bancone del macellaio.
Non voglio essere fraintesa, ho fatto parte anche io di quelle che gridavano " Sulla mia barca ci sale chi dico io!!" e non sono nemmeno una vecchia bacchettona. Insomma stavo preparando quel post piuttosto serioso, quando mia figlia mi ha chiamato e sul suo pc mi ha fatto vedere una foto: si tratta della moglie di un attore americano, nonchè rapper, famoso per interpretare un ruolo nella serie poliziesca Law and Order; che io appassionata di gialli, noir e similari, seguo da sempre.
Ora, io conosco molto bene gli uomini e ancora meglio le donne, ma proprio non riesco a concepire come si può arrivare a questi livelli.
Per rendere giocoso ( perchè ci sarebbe da piangere) il post, mostrerò prima la foto di Coco ( un nome, un programma), e poi altre di alcune divine di altri tempi.
Vi prego: siate sinceri e spassionati ( ed educati), mi dite quale preferite?
Mi devo documentare per il mio post serio.

                            




 Questa è Coco, se potete ingrandite e guardate il particolare del pezzo sotto del
 bikini ( le altre foto sono su tiscali, questa era quella più raffinata e una delle poche pubblicabili)

A seguire vediamo:
Marilyn e James Dean
Audrey Hepburn
Ava Gardner
Jessica Lange
Priscilla ed Elvis Presley
Rita Haiwort
Barbara Staiwick
 Queste donne sono rimaste
nell'immaginario come icone
di fascino e bellezza. Mi chiedo quando Coco non avrà più niente da far rimirare e quando anche il silicone cederà alla forza di gravità, cosa offirà?
Il fascino? La sensualità? La raffinatezza? La grazia?
E mi chiedo, cosa spinge un uomo a mostrare una donna come fosse un trofeo di caccia?
Vi prego, fugate tutti i miei dubbi.
Sono le donne che si svendono, o gli uomini le usano come prolungamento del loro ego?                                   


                                                           
             

                
                                                                                   
                                                                                









 

37 commenti:

  1. Non credo che ci sia molto da dire se non che oggi se non appari, se non ti mostri (specie con volgarità) non sei nessuno! Poco importa se non sai fare nulla...
    Le donne di altri tempi erano DONNE nel senso più femminile del termine. La grazia e l'eleganza (a me piaceva molto Audrey Hepburn) insegnava molto...
    Baciobacio cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' proprio il mercificarsi, il vendersi nel migliore modo che m'infastidisce.
      Le donne citate sono e rimarranno indimenticabili; chissà in quanti ricorderanno Coco se pianta il marito famoso.
      Baciobacio:)))

      Elimina
  2. Il problema non è tanto la mercificazione, l'apparire o gli interventi chirurgici.... ognuno è libero di fare del proprio corpo ciò che vuole. Il problema è apparire, gonfiarsi o ritoccarsi per poter piacere agli altri.
    Questo è il gravissimo errore che le donne commettono adesso!
    La bellezza ha dei canoni variabili, suscettibile a mode e tempi storici. Vorrei che le donne dei nostri tempi imparassero ad amarsi di più e che gli uomini dei nostri tempi imparassero ad averne più rispetto.
    Stiamo tornando indietro, a grandi passi... quello che la donna ha conquistato rischia di essere buttato nel cesso. Questa è la cosa che più mi rammarica: la donna sta perdendo il proprio rispetto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Intendevo proprio questo!
      Non il rifarsi, quello è quasi irrilevante; ma il mettersi in vendita, in mostra per piacere a gli altri e non a se stesse.
      E tutto quello per il quale si sono combattute vere e proprie battaglie, sono le donne stesse a buttarlo via.
      Peccato

      Elimina
    2. però anche gli uomini di adesso stanno cambiando le donne che lottano per piacere solo fisicamente e non più intellettualmente... evidentemente c'è anche una recessione del mondo maschile, sui contenuti almeno.

      Sono rimasta basita quando un collega mi ha detto che la sua ex era tanto carina ed intelligente, avvocato, simpatica...ecc... ma aveva un difetto su cui lui non poteva sopprassedere. Aveva il seno piccolo.
      Non sapevo se sputargli in faccia o pensare di essere atterrata su un pianeta alieno, perchè francamente forse mi sono persa qualcosa.

      Elimina
    3. Eh.....ma che "difetto", quasi impronunciabile!!!
      E lui ha mai pensato ha quanto avesse piccola la massa cerebrale.
      Spero tanto che quella donna non pensi mai di rifarsi per lui o altri imbecilli simili.
      Non lo so se sono cambiati gli uomini, o sono sempre stati così; solo che ora sono aiutati dalla fragilità e dalla scarsa autostima delle donne.

      Elimina
    4. anche quello che dici tu è vero...
      però ti posso dire una cosa?!!!
      Io sono arcistufa di vedere donne nude in ogni pubblicità per qualsiasi cosa, tanto che ti devi sforzare di capire che cazzo stanno pubblicizzando visto che il messaggio visivo è sempre lo stesso. Vuoi la macchina fica, ci metti la donna nuda, il profumo, la donna nuda... forse si salvano solo gli omogeneizzati e i pannolini!!!

      Elimina
    5. Ma è proprio questo il post serio che dovevo fare!!!
      Ho visto un reggiseno impanato di taglia gigante: era un nuovo tipo di non so che tenerone; un'altra che si massaggiava le chiappe, un giorno per capire che era una marca di borse.
      Ma siamo noi donne che ci facciamo manovrare o ormai è troppo tardi per riderci un contegno?!

      Elimina
  3. Non ho mai classificato (scusa il termine) le donne secondo le loro misure fisiche, tanto è vero che le mie attrici preferite sono Audrey Hepburn e la sua omonima Katrine Hepburn.
    Penso che il mondo dello spettacolo stia retrocedendo all'età in cui si lanciavano delle superdotate fisicamente che non hanno alcun telento recitativo (vedi i film James Bond). Parlo naturalmente delle star attuali perché vuoi mettere Marilyn, Gina, Sofia ecc.di un'altra epoca? Erano sì fisicamente dotate, ma sapevano anche recitare. Buona giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E fai bene a non classificarle a peso.
      Significa che qualche raro esemplare di uomo pensante ancora esiste!
      Ciao, buona serata:))

      Elimina
    2. beh ma marylin non ha fatto strada perchè era una brava attrice... !

      Elimina
  4. Ho sempre pensato che le donne sono più sexy vestite che nude. E' la fantasia di immaginare cosa c'è sotto a rendere più intrigante una donna. Se sei praticamente nuda non accendi nessuna fantasia. Sei senza veli e anche un tantino volgare. L'eros infatti non è necessariamente il sesso ed essere sexy non significa essere una puttana ma donna.
    Sottile differenza e nemmeno tanto sottile.

    Sulla mercificazione delle immagini in pubblicità o altro, è chiaro che è rivolto ad un pubblico maschile. Senza voler insultare nessuno, si sa che gli uomini hanno poca fantasia e hanno bisogno di un chiaro messaggio materiale. Avvilente, anche per loro credo.

    A proposito di Coco e della sua ostentata nudità pubblica penso che sia lei ad usare lui. E' lei che ostenta a tutti la sua conquista famosa. E non credo proprio il contrario.
    Nessun uomo pretenderebbe dalla sua compagna una roba del genere, almeno sano di mente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non mi sono informata sul lavoro di Coco, le immagini che girano sul web lasciano però poco spazio all'immaginazione......
      Lui non è male, è famoso ed è pure bravo come attore; ma proprio non capisco come fa a portarsela appresso praticamente nuda.
      Non capisco lui, posso capire lei che se lo tiene stretto con gli argomenti che ha.

      Elimina
  5. ammazza sta coco !! sono sconcertata anch'io...!! troppa grazia santantonio !! mette paura tutta quella robba !!!
    ma... pure lui ha fatto il silicone ? ma vicino a lei fa proprio schifo !!
    curioso ma poco fa stavo pensando che da giovane non mi sono mai
    esposta troppo...è che proprio non provavo il desiderio di farmi
    guardare dagli altri uomini che non fossero il mio... oggi sembra proprio il contrario, che si riesca ad apprezzare il proprio uomo e/o donna solo se esibito/a e ammirato dagli altri, e più sono meglio è ... per vanità, immagino.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oggi è esattamente il contrario: ti esponi, quindi esisti.
      Io ho dato il massimo con gli hot pant negli anni '80.
      Dopodichè For your eyes only.
      Mi da fastidio quel tipo di sguardo che ti spoglia pure sotto ad un piumino.
      E tutte le donne sanno di che parlo.

      Elimina
    2. beh comunque ci sono state occasioni in cui quello sguardo che anche sotto ad un piumino ti fa sentire nuda mi ha fatto piacere.
      non posso ipocritamente dire che no, non mi piace sedurre...naturalmente quando non sono innamorata.
      e voglio re-innamorarmi...
      ho guardato su internet le foto di questa Coco...ma è terribile, si è fatta gonfiare di brutto anche il lato B !!!
      certamente cattura lo sguardo, ma penso che qualche uomo si sentirebbe fagocitato da quella montagna di carne...ammesso che lei si faccia toccare quella meraviglia di plastica chirurgica. non credo.

      Elimina
    3. Mi riferivo allo sguardo viscido, quello vomitevole; ben venga quello languido e seduttivo!!
      Se fossi un uomo sarei in difficoltà con Coco: troppa, troppa roba, troppo esposta, troppo esibita. E sei poi vado in overdose di roba?
      Come faccio a disintossicarmi con una così?!

      Elimina
    4. senti secondo me quella non si fa toccare da nessuno !! sai quanto gli sarà costata tutta quella chirurgiaa?? perchè lì di naturale c'è solo la pelle, sotto è tutta gonfiata... e con le spese che avrà avuto per farsi questa carrozzeria fuoriserie, secondo te se la fa toccare da qualcuno ??
      no, non è così. quel corpo è il suo investimento lavorativo, è costato molto e non si tocca, si guarda soltanto ed, eventualmente, si sbava. niente altro. troppo rischioso che se rompe tutto...

      Elimina
    5. come "viscido" ? se uno è viscido ha pure lo sguardo viscido... se invece ti piace..beh lo sguardo sarà seduttivo !...anche se ad un altra magari sembrerà "viscido" !
      cioè non è viscido in sè, ma in relazione al tuo gradimento...

      Elimina
  6. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  7. Non so se qualcun'altro sopra è sulla mia stessa sintonia, perché non ho tempo per ora di leggere quanto già scritto (passerò in seguito), ma andiamo per ordine:
    1 - chiedi sinceramente, appassionatamente e con educazione la nostra preferenza:
    R: da uomo ti dico: ma la nostra preferenza va alla procace Coco ovviamente!
    2 - chiedi se "...Sono le donne che si svendono, o gli uomini le usano come prolungamento del loro ego?
    R: sempre da uomo ti rispondo: ma ovviamente sono gli uomini che le usano come...ecc.ecc...
    Bene adesso rileggi le mie risposte e dai un "profilo sensato" interpretandole al contrario!
    Riguardo alla tua prima domanda sottolineo che "il fascino in bianco&nero" resta indelebile!...e la siliconata Coco di indelebile avrà solo quello...il silicone appunto!
    Riguardo la seconda domanda specifico che ovviamente "certi" uomini approfittano della smania di svendersi per un po di notorietà e ...magari qualche "piccolo agio".
    Ciao e spero di esserti stato di aiuto per il tuo post "serio"...ma mi sa che era una scusa...è già serio così!

    P.S.-Scusa ho dovuto eliminare il post precedente...per la fretta c'erano 2 errori d'ortografia davvero grossolani!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei il secondo uomo e la tua risposta m'interessa.
      Quindi una donna così, per certi uomini è una vetrina della loro virilità, non importa se vengono usati per la fama o il denaro. Chi dei due si svende?
      Forse si divertono entrambi e basta.
      Ma non sarebbe troppo complicata da gestire? E magari regalarle qualche vestito di classe?
      E quando si smonta e bisogna di revisione, con cosa viene sostituita?
      Non lo so.
      Questa donna mi sembra essere una cosa.
      Sedurre, mostrarsi, irretire. Queste le azioni per acchiappare un uomo.
      Mettersi in quei (pochi) panni, non lo concepisco.
      Ciao e grazie:))

      Elimina
    2. Beh...la parte "seria" della mia risposta (la seconda!) si trova completamente d'accordo con te...e al di la che noi uomini siamo "sensibili" a questo genere di donne, probabilmente attraggono perché si possono avere come delle "cose"...Ma sinceramente come uomo io sarei parecchio in imbarazzo a portarmi in giro una donna così a fianco...e "un po mi vergognerei" anche.
      Quanto alla bellezza...quella vera...vogliamo scherzare ragazzi...per restare solo tra quelle qui proposte...vogliamo mettere Rita Haiwort e Ava Gardner!?
      Ciao e buona giornata a tutte/i

      Elimina
  8. Temo, purtroppo, che i cattivi esempi vengano sempre dall'alto!

    RispondiElimina
  9. Penso che la verità stia nel mezzo tra le cose degli uomini e quelle delle donne.

    Non intendi essere salomonico, ma semplicemente...è il consumismo ampliato ai comportamenti intimi, che si estendono sino al paradosso di svalutarsi interiormente sia come donne che come uomini, in un concetto edonista della bellezza, non più interiore da regalare alla persona amata, ma mercificata, materializzata...e non solo per apparire, ma anche comportamentale, che rasenta la supponenza e la stupidità.
    C'è poi, una disarmante interpretazione del rapporto sessuale tra una donna e un uomo( ma qui il discorso si fa lungo...), oltre alla vigliaccheria di non accettarsi per quello che si è realmente.

    Buona giornata.

    Tutto qui.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai la differenza dove stà.
      Se tu hai vicino una donna come Ava Gadner e la "esponi" alle cene o ai galà, per vantarti ed essere orgoglioso di aver conquistato una donna, vestendola invece di spogliarla, la illumini di un significato più alto
      è una persona e non un corpo

      ma se tu esponi un corpo non puoi pensare che gli altri pensino che sia una persona - è solo un oggetto (per gli occhi o altro...), un corpo da invidiare - perchè è solo tuo e marchi molto volgarmente il tuo possesso - e da esporre sessualmente non per essere dato o venduto o posseduto ma per essere solo desiderato -
      E' un marchio di potere - grossolano e volgare - ma non tutti quelli che hanno i soldi hanno classe

      Elimina
    2. Alla fine mi sembra che tutto si riconduca ad un effimero dare-avere: io ho un gran bel corpo e me lo giostro come meglio posso; dall'altro verso: io sono uno dei produttori-attori-musicisti più importanti di Hollywood( o Roma, Milano,Napoli) e mi prendo il meglio che posso.
      Mi sembra però di ricordare che Walter Chiari perse la testa per Ava Gardner e non ricordo foto dove lei fosse mostrata come un oggetto o lui se la portasse dietro per mostrare quanto fosse fico.
      Erano belli, famosi e innamorati.
      Nessuno dei due ostentava l'altro e nessuno dei due ci guadagnava, se non i paparazzi in via Veneto.
      Altri tempi.
      Altre persone.
      E un po' di classe in più.

      Elimina
  10. ...dopo aver letto tutti i commenti, non è che ci sia da aggiungere molto, se non che la donna, a mio avviso è tutto e di più quando è vestita, poi l'armonia delle forme, la grazie dell'estetica, è un'altra cosa...resta forse da dire che vedere due soggetti per mano in quella situazione, bisogna appellarsi ad un'attenuante: l'amore fa miracoli. Ma davvero bisogna essere molto innamorati, da non vedere quasi nulla...ciao cara Keiko..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Loro si dichiarano innamoratissimi!!!
      Così innamorati che il marito è felice di condividere le foto hot della moglie che lei si autoscatta e poi posta con twetter....
      .......e sì.... dev'essere proprio cieco l'amore!
      Ciao Sergio, buon w.e.:))

      Elimina
  11. non so chi sia questa coco, e nemmeno il pancione che l'accompagna ...
    forse che tu sia scema e io ignorante?

    voto per la prima in bianco e nero, per la sensualità di marylin e l'aria dognante di dean.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lui è un attore, rapper e produttore tra i più importanti di Hollywood, lei non lo so.
      Quello che so è che io sono veramente scema:))
      Ciao Silvia, a presto:)))

      P:S:
      A me piace molto anche Ava Gardner!

      Elimina
  12. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  13. Ho un'insana predilezione per l'acciughetta Georgia, la cantante ...
    mi piace in modo irrazionale ... non c'è un perché, un fine ... smuove delle corde inconsce in me.

    Nel mondo eccessivo dello show-business, una tipa come Coco è del tutto in linea a ciò che la circonda ... la chirurgia è uno status simbolo esibita per dimostrare che ha mezzi per permettersela, perché ha successo e quindi è ricca e bella ... messaggio subliminare che induce milioni di donne normali ad essere insoddisfatte, represse ed incazzate ... così va il mondo oggi ... mentre in Africa vivono con un dollaro al giorno o poco più e sono sempre sorridenti e serene ... almeno dove non arriva ancora la Tv, fonte di megagalattiche cazzate, utili a dispensar sogni e ad indurre a spendere i soldi anche a chi ne ha pochi da spendere, purtroppo! sono le vittime preferite.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei una voce fuori dal coro maschile: tutti dicono che non gli piacciono le donne iperdotate, poi vedi i loro occhi impazzire come le palline del flipper.
      Comunque il fascino della donna androgina è innegabile ed è segno di una sicurezza interiore che non ha bisogno di mostrare la sua conquista.
      Hai ragione la tv e lo show business sono sicuramente la prima fonte di mega parcelle ai chirurghi estetici e agli psichiatri.
      Non credo che neanche esistano gli antidepressivi in Africa!!
      Ciao Paolo, buona domenica:)))

      Elimina
  14. Riguardo al quesito alla fine del tuo post, penso che una cosa sia la conseguenza dell'altra!

    RispondiElimina
  15. Per me che sfilavo per le strade gridando "maschi tremate le streghe son tornate", che ho partecipato a Woodstock e ho vissuto tutta la mia vita intensamente conquistandomi ognuna delle mie rughe con orgoglio posso dire che il genere di donne come Coco non mi dicono niente.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  16. che ti devo dire...il trionfo del nulla, ma a qualcuno piace ed è questo il dramma vero.

    RispondiElimina