mercoledì 13 febbraio 2013

Ticket delle mie brame!!

Torno or ora da un ambulatorio di 
diagnostica.
Ho passato la settimana scorsa a rincorrere il mio
medico di base per avere la richiesta per fare una lastra alle ginocchia a mio figlio ( la classica ricetta rosa), credo di aver passato almeno un'ora al giorno 
nel suo studio aspettando lui, la sua segretaria, il pc funzionante, la disponibilità di un ricettario.
Vittoriosa di aver conquistato l'agognata ricetta che mi  da diritto al ticket, ci rechiamo al centro diagnostico convenzionato; la segretaria chiama il nostro numero, mostro la mia ricetta rosa e lei dice :" Signora sono 50 euro e 15 centesime con questa ricetta, 50 se la fa in privato"
- " Lei mi sta dicendo che il costo di pubblico e privato è uguale?!
- " Anche un po' inferiore se vogliamo essere precisi.Che faccio? Pubblico o privato?"
Appolottolo quella malefica ricetta rosa, la getto nel cestino della carta e faccio fare l'esame in privato.
Ci sarebbe da ridere, se non fosse da piangere.

12 commenti:

  1. sai dove lavoro..... quindi capisco benissimo il tuo malcontento.
    Sta accadendo sempre più spesso che il costo del ticket arrivi ad essere superiore al costo della visita a pagamento. E' assurdo ma è l'epilogo alla quale la nostra sanità è arrivata: senza più soldi.
    Ringraziamo:
    i falsi invalidi
    i medici collusi con le case farmaceutiche
    i business fra Regioni e ASL
    i falsi rimborsi agli ospedali
    ecc. ecc.
    Ti informo inoltre che ormai le liste di attesa per esami in convenzione sono spesso più brevi rispetto a quelle a pagamento!!

    Un abbraccio.. ne hai bisogno
    Joh

    RispondiElimina
  2. Adesso con la tassa regionale di 15 euro di fatto addizzionata al vecchio ticket, le cifre si appareggiano tra pubblico e privato. E' successo anche a me in ospedale. Da privata pagavo 2 euro di meno.
    ...ormai è così

    RispondiElimina
  3. Per esami ed analisi "normali", grazie anche alla tassa addizionale, ormai è così. A meno che non si sia nullatenenti ... o evasori. Il chè, da un certo punto di vista, sarebbe anche comprensibile, dato lo stato della sanità attuale, se questo servisse ad avere un servizio migliore. In realtà temo che sia un modo per traghettare le persone con unminimo di solvenza verso il provato, così che nel pubblico rimarrano solo gli indigenti e si potrà peggiorare ancor di più il servizio, tanto i poveracci non si lamentano.

    RispondiElimina
  4. le analisi per il colesterolo costano di meno totalmente private in farmacia e senza fare le file in ambulatorio dal medico.

    RispondiElimina
  5. Dalla mia esperienza di grande pagatore di tickets, ti do perfettamente ragione.

    RispondiElimina
  6. Verificato anche in loco, con le strutture private che gongolano per pagamenti fuori ricetta che possono poi gestire come vogliono. Compresa l'emissione di fattura che, forse a causa dell'iva, cercano di evitare. Pare sia una forma di evasione legalizzata...
    Non per niente applicata anche dai professionisti, che "concedono" in privato visite immediate con soldi contanti, e in cambio coinvolgono i pazienti nell'evasione.
    Ciao.

    RispondiElimina
  7. Purtroppo l'amara realtà è proprio questa, sono rimasta sconvolta anche io... stesso discorso vale per alcuni farmici, non conviene prenderli con la ricetta.
    Uno alla fine si rivolge al privato...pagare per pagare meglio andare dove uno viene trattato un pò meglio. Anche perchè (e mi spiace enormemente ammetterlo) nel pubblico ci sono davvero ottimi medici, ma fin quando non vai nei loro studi privati restano a livelli medriochi...mah!
    Un caro saluto Keiko

    RispondiElimina
  8. ....cara Keiko, il malcontento ormai è ovunque, i soli che non l'hanno sono coloro che stanno incollati con l'attack sulle sedie pubbliche...ora però abbiamo l'opportunità di poter cambiare, proviamoci, per i nostri figli...con tanta stima un abbraccio...

    RispondiElimina
  9. Non c'è da stupirsi, ci siamo allineati agli standard degli altri paesi: tanto vale fare le cose in privato e subito.
    Un abbraccio zamposo

    RispondiElimina
  10. Purtroppo per le RX già da diversi anni, mio malgarado, sono un abituè, vado direttamente in laboratorio costa meno e salto l'attesa dal medico... snervante ed inutile.

    RispondiElimina
  11. Anche io, ultimamente, ho sobbalzato sentendo il prezzo da pagare per una visita (pubblico), mi chiedo se non stiano cercando di privatizzare tutto, oppure mi viene il dubbio che con il mio tiket (che era di ben 58€!!) non ci paghino due visite: la mia e quella di chissà chi...

    RispondiElimina