lunedì 14 ottobre 2013

Quando meno te lo aspetti!

Inaspettato ed emozionante incontro ieri sera al teatro Sistina: a poche poltrone da me, il premio Oscar Ennio Morricone! Quasi intimidito dall'entusiamo del pubblico mi ha fatto sorgere una domanda: come mai Artisti di quel calibro mantengono un atteggiamento schivo ed umile, mentre strimpellatori da quattro soldi e attori da fiction di terza categoria si pongono alla stregua di Greta Garbo?
Qualche risposta al mio dilemma?

9 commenti:

  1. Forse perché le persone intelligenti e di talento non hanno bisogno di mettersi in mostra per farsi notare da bipedi starnazzanti e sentirsi in questo modo importanti.
    Buona settimana, un abbraccio
    enrico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Era il classico atteggiamento di chi non ha bisogno di dimostrare nulla!
      Un abbraccio:))

      Elimina
  2. E' quel che dice sempre anche l'USI che con gli "artisti" ci lavora. Le mezze cartucce sono sempre insopportabili e avanzano pretese assurde mentre i grandi attori sono signori.
    Il mondo funziona alla rovescia...

    RispondiElimina
  3. ignoranza e alter ego dicasi narcisismo
    si sà che la boria è degli uomini piccoli

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ La Princess S.
      @ leggerevolare

      Qualcuno di mooolto famoso disse: " Signori si nasce..."
      Ed io ieri ho visto davvero un signore di tutto rispetto!

      Elimina
  4. la vera grandezza è umile cara Antonella!!!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  5. Sono gli altri a decretare il successo e la grandezza dei personaggi ,per le loro capacità in qualsiasi campo.Le oche starnazzanti e gli strimpellatori sanno già che nessuno se ne accorge di loro,se non per azzittirli

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho ancora negli occhi la classe del maestro Morriccone e come applaudiva estasiata all'esibizione che si stava svolgendo sul palco!
      Un Oscar tutto meritato!

      Elimina