lunedì 20 ottobre 2014

Nulla è come sembra



Un felice gruppo di padri porta le loro bimbe ad una festa.
No. Nulla è come sembra.
Sono spose bambine, che spesso muoiono o subiscono gravi lesioni in seguito ad atti sessuali e gravidanze.
Per qualche strana ragione in questo nostro paese se ti azzardi a fare un commento negativo sulle minoranze ( che oramai sono la maggioranza, almeno nella mia città) si passa da razzista.
Bè mi prendo l'epiteto e confermo che questa e altre mille usanze sono delle vere e proprie torture e violenze.

7 commenti:

  1. Mi prendo volentieri l'epiteto conte...sono , come giustamente dici, torture e violenze e ogni uomo che si consideri tale se ne dovrebbe vergognare.
    Ti auguro una buona settimana.
    Antonella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giusto: ogni uomo che si consideri tale.
      E' questo il fulcro.
      Ciao, a presto

      Elimina
  2. Risposte
    1. E la puoi mascherare pure da matrimonio, sempre pedofilia è!

      Elimina
  3. Immagine oscena! Povere bimbe che hanno la disgrazia di essere nate in un luogo dove la pedofilia è tollerata e diventa addirittura legalizzata ad un'età in cui sono ancora solo delle adolescenti.
    Buona giornata un abbraccio
    enrico

    RispondiElimina
  4. Tu hai senz'altro l'idea di quale tremendo campo minato sia questo. L'islam ha una concezione delle donne e della famiglia diversissima dalla nostra ma...qui chi ci vive deve o no adeguarsi ai nostri usi, alla nostra costituzione? Il problema sta lì. Poi il resto.

    RispondiElimina
  5. Un'altra delle tante tradizioni da dover sopprimere, come quella della corrida. Entrambe sono ignobili. Condivido il parere di "nessuno" perché chi vive in un paese dovrebbe accettare le regole e le leggi di detto paese, ma preciso che la maggior parte di questi matrimoni sono nell'Asia meridionale e nell'Africa subsahariana e quindi, non solo tra i mussulmani. Buon fine settimana.

    RispondiElimina