giovedì 4 giugno 2015

Ciao Massimo!

21 anni fa ci lasciava uno dei più starordinari talenti del cinema italiano ( e sono davvero pochi). Il 4 giugno 1994 ci siamo sentiti tutti più soli e smarriti.

4 commenti:

  1. Il tuo blog esiste ancora e il mio anche. Massimo avrebbe riso di tutto questo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certe persone lasciano una traccia che non si perde mai...
      Ma perchè io non trovo il tuo blog?!

      Elimina
    2. Ora l'ho trovato e mi sembra di capire che lo lasci andare. Il blog spesso ci impone una maschera, quando ho scritto senza indossarla è andata molto male, sono stata massacrata; ho lasciato per molto tempo e poi ho ripreso. Quando sarò stufa sparirò nel nulla anche io.

      Elimina
    3. La tua risposta impone una breve spiegazione. Io scrivo di quello che sono e penso e lo faccio senza molte infrastrutture ( a parte quelle sintattiche). Hai ragione, mostrarsi nudi è pericolosissimo in rete i massacri li ho sopportati anch'io quindi scrivo lo stesso sinceramente ma sono NESSUNO. In fondo siamo pulviscolo che cerca di sedimentare...io vorrei farlo con dignità.
      In rete ci vivo da otto anni e ho scritto sino allo sfinimento, adesso mi sono ritirato in una dimensione più riservata: due blog su due piattaforme diverse e due impostazioni di scrittura diverse anch'esse. Una in pillole e l'altra per esteso; contatto solo chi mi sembra "adeguato" e sono disponibile a fornire indicazioni per l'altro blog solo per interlocutori che mi diano garanzie non di acquiescenza e concorso di opinione ma di serietà, onestà e civiltà intellettuale. Grazie per l'attenzione.

      Elimina