sabato 26 dicembre 2015

Il giorno dopo









 E pure questo è passato! Fatto, finito , e si passa all’esamina di che cosa si fa oggi, che tradizionalmente è il giorno in cui si fa il bilancio di cosa è stato il Natale appena trascorso. Allora, ieri ci siamo sfondati a pranzo fino alle 4 di pomeriggio e dopo un po’ ci siamo intristiti come una domenica pomeriggio dopo le 5. Oggi aria nuova, si butta tutto, le cartacce dei regali, al riciclo per favore, e si fa la cernita dei regali da cambiare. Primi tra tutti gli oggetti per la casa, schiaccianoci, cavatappi, sottobicchieri vanno portati in parrocchia subito, insieme a tutti i vari angeli e suppellettili Thun che sono veramente trash, poi i capi d’abbigliamento con colori sbagliati, tipo fucsia, mattone bruciato, glicine si provano a cambiare domani 27, i negozi sono aperti, se vi dicono no, lo portate in parrocchia per i terremotati, che li butteranno non appena li vedono. I libri, se vi ritrovate con Moccia, Muccino, Volo e vi hanno fatto la dedica, strappate la pagina e lo riportate indietro  non se ne accorge nessuno, cercate di prenderne uno un poco più caro, così il libraio non fa obiezioni e non controlla se per caso avete strappato la pagina con la dedica. Se vi hanno regalato un cd brutto, vuol dire che avete sbagliato a frequentare una persona che ancora regala i cd e quindi ve lo tenete apposta e glielo ri-regalate tra due anni, quando non esisteranno più! Se vi hanno regalato un profumo brutto, cattivo, non un classico, ma uno di quelli nuovi, massima attenzione: dovete fingere il massimo gradimento, non appena capite che si tratta di un profumo, agiatate il pacchetto se capite che c’è un liquido dentro è un profumo, e fate finta: "Ma non mi dire che mi ha regalato Eau de Jambon, mamma mia, non sai quanto lo volevo, grazie!”. E lo mettete via senza aprire il cellophane, altrimenti non ve lo cambiano più! Domani lo cambiate con Eau de Cartier aggiungendo una piccola differenza oppure, se già avete il vostro profumo, con la crema corpo per un anno. E ricordatevi che il regalo più bello è sempre questo: un foglio di carta e qualche riga vergata a mano, sincera. Mia figlia ha ricevuto un dono gradito, ma in fondo alla confezione, quasi nascosto, c'era un foglietto ripiegato vergato a mano. E' riuscita a commuoversi lei ed io che ho avuto l'onore di leggerlo. Niente ha valore come le parole di coloro che ti apprezzano per quello che sei, senza ipocrisie e maschere.

6 commenti:

  1. ░░░░░░░░░░ ★
    ░░░░░░░░░░██
    ░░░░░░░░░████
    ░░░░░░░██▒▒▒▒██
    ░░░░░██▒▒▒▒▒▒▒▒██
    ░░░░░░░██▒▒▒▒██
    ░░░░░░░░██████
    ░░░░░░░███▓▓███
    ░░░░░░░░█▓▓▓▓█
    ░░░░░░░█▓▓▓▓▓▓█
    ░░░░░░█▓▓▓▓▓▓▓▓█
    ░░░░░█▓▓▓▓▓▓▓▓▓▓█
    ░░░████▓▓▓▓▓▓▓▓████
    ░░█▓▓▓▓▓▓▓▓▓▓▓▓▓▓▓▓█
    ░███████▓▓▓▓▓▓███████
    ░░░░░░█▓▓▓▓▓▓▓▓█
    ░░░░░█▓▓▓▓▓▓▓▓▓▓█
    ░░░░█▓▓▓▓▓▓▓▓▓▓▓▓█
    ░░███▓▓▓▓▓▓▓▓▓▓▓▓███
    ░█▓▓▓▓▓▓▓▓▓▓▓▓▓▓▓▓▓▓█
    ███████▓▓▓▓▓▓▓▓███████
    ░░░░█▓▓▓▓▓▓▓▓▓▓▓▓█
    ░░░█▓▓▓▓▓▓▓▓▓▓▓▓▓▓█
    ░░█▓▓▓▓▓▓▓▓▓▓▓▓▓▓▓▓█
    ░██▓▓▓▓▓▓▓▓▓▓▓▓▓▓▓▓██
    ██████████████████████
    ░░░░░░░░██████.░░░░░░░★Felices Fiestas★MaRiBeL★

    RispondiElimina
  2. P.S. perché dal Natale bisogna potersi riprendere! :D

    RispondiElimina
  3. niente bilanci... il Natale è passare qualche ora in famiglia e basta.
    Punto a capo poi si va avanti

    RispondiElimina
  4. Felice anno nuovo, cara amica!
    Auguri di vero cuore!
    Luci@

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lucia!!
      Auguri di tanta serenità anche a te <3 <3

      Elimina