mercoledì 15 giugno 2016

Occultismo, stregoneria e nazismo

foto111_r

I libri che trattano l’occulto hanno sempre affascinato persone di tutti i tipi: studiosi, artisti, curiosi, creduloni e anche soggetti facilmente suggestionabili, risulta quindi molto strano trovare tra queste categorie i nazisti ed in particolare gli ufficiale del Terzo Reich, ma c’è un motivo valido dietro questa scelta letteraria.
Heinrich Himmler era convinto, secondo suoi studi del tutto personali, che la magia, in particolare quella del medioevo, avesse lo scopo di distruggere la “razza ariana” e quindi tutti i tedeschi; questo rischio fu preso molto sul serio e il Reich decise di far sparire tutti i volumi esistenti che parlassero di qualsiasi forma di magia, esoterismo e stregoneria. Questa decisione non  deve stupire più di tanto: fu infatti sempre Himmler a creare la famosa Ahnenerbe, associazione scientifica con scopi diversi, fra cui la realizzazione di scavi archeologici, il finanziamento di studi sulla storia delle lingue, delle razze e delle religioni indoeuropee, con lo scopo di trovare le radici culturali della razza ariana, prima che quest’ultima venisse, secondo le loro assurde teorie, macchiata da altre razze.  Diventava quindi essenziale trovare tutti questi volumi “pericolosi per la razza ariana” e infatti furono razziate numerose biblioteche d’Europa ed i testi incriminati finirono, chissà come, in un magazzino di Praga: sono circa tredicimila volumi dedicati all’occulto quelli ritrovati in una pertinenza della Biblioteca Nazionale della Repubblica Ceca, in seguito ad una iniziativa Ceco-norvegese, finanziata dalla UE.
Come la storia ci ha poi insegnato, non furono la stregoneria, i rituali satanici o qualche sortilegio a fermare l’orrore che Hitler e tutti i suoi adepti disseminarono: ci sono voluti fiumi di sangue russo e americano, bombardamenti terrificanti e morti di ogni nazionalità. Magari fosse bastato un abracadabra.

1 commento:

  1. Hitler era veramente ossessionato dalle pratiche occulte. Oggi occultismo stregoneria, strani riti esoterici mietono ancora vittime nelle menti più fragili, ma il danno resta limitato a questi individui, Il guaio per la collettività è, quando ad essere coinvolte sono persone di potere.
    Felice fine settimana, un abbraccio
    enrico

    RispondiElimina